Lezioni individuali di Pilates per la SM: la testimonianza di un nostro allievo
27 gennaio 2018
Pilates: chi l’ha detto che è solo per donne? Marco ci racconta la sua esperienza
23 febbraio 2018

Pilates in gravidanza: quali sono i benefici?

Pilates in gravidanza, corso a Roma

Tra i periodi più delicati nella vita di una donna c’è di sicuro quello della gravidanza. Gli squilibri ormonali, l’aumento fisiologico del peso e altre alterazioni del corpo procurano diversi fastidi che possono prolungarsi anche dopo il parto. Il pilates in gravidanza può recare molti benefici alle mamme. Vuoi scoprire quali sono questi benefici prima ma anche dopo la gestazione, quali le controindicazioni e dove svolgere corsi di Pilates in gravidanza a Roma?

Pilates in gravidanza: benefici

Il Pilates, se svolto in modo corretto e con la giusta attrezzatura, fornisce un ottimo rimedio alle frequenti disfunzioni di cui soffrono le donne incinta, oltre a essere un efficace strumento di prevenzione delle stesse.

Vediamo insieme i vantaggi:

  • Tonifica i muscoli. Occorre chiarire che il Pilates non è un’attività aerobica e non consente quindi di bruciare i grassi e dimagrire. Di contro però migliora il tono e l’elasticità muscolare, a beneficio della linea fisica e aiutando il momento del parto, quando lo stress dei muscoli è notevole.
  • Migliora la postura. Il “pancione” col tempo va ad alterare il baricentro del corpo causando lordosi accentuate e forti dolori alla schiena. Il Pilates, come è ormai noto, rinforza tutti i muscoli lombari e aiuta a ritrovare la postura corretta, prima e dopo il parto.
  • Aiuta il controllo del corpo e della respirazione. Durante la gravidanza si tende a percepire una sorta di perdita di controllo del proprio corpo; gli esercizi di Pilates aiutano a ritrovare il proprio “centro” e, migliorando al contempo la respirazione, aiutano il momento del parto.
  • Aiuta il rilassamento. Durante la gestazione ci si sente spesso in balìa delle disfunzioni ormonali e dei repentini cambiamenti di umore. Il Pilates, come lo Yoga [link ai corsi yoga] aiuta a ritrovare la tranquillità.
  • Stabilizza e allinea il pavimento pelvico (perineo). Uno dei 5 principi del Pilates è proprio il rafforzamento dei pelvi, ed è noto come la gravidanza metta a dura prova questa area adibita a sorreggere l’utero. I benefici sono evidenti sia prima che durante il parto, quando i muscoli perineali sono sotto un notevole sforzo.
  • Rinforza le articolazioni di piedi, ginocchia e caviglie. Durante la gestazione queste articolazioni sono sotto sforzo costante e possono procurare dolori.
  • Allevia i dolori della cervicale. Lo spostamento del baricentro va a gravare anche sulla cervicale provocando mal di testa e dolori al collo. Un altro dei principi del Pilates è proprio il miglioramento della posizione della testa e della cervicale.
  • Migliora la circolazione. Questo consente di abbassare la pressione spesso alta durante la gestazione.

 Quando fare Pilates in gravidanza?

In genere è preferibile attendere il terzo mese, ovvero quando la maggior parte dei pericoli per il feto sono passati.

È meglio pre o post parto?

I benefici sono in entrambe le fasi. Nella fase di post parto è meglio concentrarsi sui muscoli addominali per tonificare l’area della pancia e recuperare il tono precedente il periodo gestazionale.

Controindicazioni del pilates in gravidanza

A differenza di altre attività fisiche non comporta particolari rischi né sforzi pericolosi, anzi, la lentezza dei movimenti di cui si compone garantisce un’elevata sicurezza. È comunque sconsigliato svolgere gli esercizi a casa o senza l’ausilio di istruttori qualificati. Prima di iniziare un percorso di Pilates chiedete sempre il parere del ginecologo.

Pilates in gravidanza a Roma

Downtown Roma Pilates offre lezioni individuali e personalizzate con attrezzi all’avanguardia. Sarai seguita in modo costante dai nostri istruttori certificati Merrithew™ e in un ambiente sicuro e confortevole al centro di Roma. Cosa aspetti? Chiamaci al numero 06 64760375 o richiedi informazioni qui.